RSF PROTEZIONE CIVILE EMERGENZA BENI CULTURALI PARTECIPA ALL’ESERCITAZIONE TIBUR RESILIENS 2019

18 Apr 2019 | Sotto News | Scritto da | 0 commenti
RESTAURATORI SENZA FRONTIERE ITALIA dall’11 al 14 aprile ha partecipato nella città di Tivoli, all’esercitazione di PROTEZIONE CIVILE TIBUR RESILIENS 2019 durante la quale è stato simulato un evento sismico di grave entità.

L’esercitazione, considerata la più completa ed estesa mai organizzata nella regione Lazio, è stata Coordinata delle Organizzazioni di Volontariato della Regione Lazio (COV) sotto la regia e la gestione dell’Agenzia Regionale di Protezione Civile e con il supporto organizzativo del Comune di Tivoli. L’esercitazione ha coinvolto oltre 1900 volontari con più di 180 mezzi operativi, apparecchiature di tecnologia innovativa per l’individuazione di dispersi, mezzi pesanti e mezzi tecnici di soccorso. Il campo di accoglienza, interamente costruito e gestito dai volontari presso una delle l’aree sportive della città, con circa 600 posti letto, dotato di posto di assistenza medica e di una delle più performanti strutture di Cucina e Mensa oggi a disposizione. Si è reso operativo anche il PASS – Posto Assistenza Socio Sanitaria, la grande struttura che in caso di grandi calamità mette prontamente a disposizione dei medici del territorio un luogo sicuro dove dare continuità alle attività sanitarie di base in occasione sono stete effettuate anche visite mediche specialistiche gratuite dai medici della ASL RMG

Restauratori Senza Frontiere-Italia ha partecipato all’esercitazione attraverso l’associazione affiliata RSF PROTEZIONE CIVILE EMERGENZA BENI CULTURALI che ha coinvolto 14 propri volontari, ed ha effettuato, su progetto individuato in accordo con la Soprintendenza regionale del Lazio, l’intervento di messa in sicurezza di un intonaco di epoca romana in grave pericolo di crollo, situato tra le strutture murarie ancora conservate del sito archeologico dell’Anfiteatro di Bleso.
Sulla piazza antistante il Palazzo Comunale di Tivoli RSF PC EBC ha inoltre simulato il recupero da edificio danneggiato, di tre dipinti su tela di epoca settecentesca, di cui la più grande delle dimensioni di tre metri per due.

RSF PROTEZIONE CIVILE EMERGENZA BENI CULTURALI
Ringrazia il COV Coordinamento OdV di Protezione Civile della Regione Lazio e tutti i volontari che hanno partecipato. Attraverso questa esercitazione RSF PC EBC ha potuto testare le proprie potenzialità in termini di efficienza e partecipazione, le stesse che è pronta a mettere a disposizione qualora si dovessero verificare condizioni di pericolo per il Patrimonio culturale.

 

Commenti

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato




Logo_GDA
alinari
archeomatica