RSF Onlus Italia è aperta a chi ha voglia di fare

28 Dic 2013 | Sotto News | Scritto da | 0 commenti

Restauratori Senza Frontiere Onlus Italia è aperta a tutti; agli operatori del settore, a quelle persone che hanno passione e volontà di fare, a chi vuole condividere idee e ha il desiderio di intervenire direttamente. Nelle circostanze di emergenza o nelle fasi di pronto intervento, anche la semplice manualità può voler dire senso pratico della vita, questa dovrà essere una caratteristica indispensabile per chiunque voglia partecipare operativamente. Si può iscrivere a RSF anche chi vuole sostenere l’Associazione con il solo contributo economico. Le attività di RSF saranno molteplici, dall’emergenza in caso di calamità naturali, alla proposta di progetti innovativi legati alla promozione e al miglioramento delle politiche sulla conservazione e la salvaguardia del patrimonio artistico culturale, in Italia e all’estero; al finanziamento e all’esecuzione di progetti di manutenzione e restauro, su opere d’arte mobili e beni monumentali. Tra le attività vi sarà la didattica dedicata alla promozione e alla divulgazione della teorica e della pratica del restauro italiano. Le iscrizioni all’Associazione avverranno attraverso il sito internet compilando un database, dove ognuno potrà accedere in una propria area riservata e lasciare il curriculum, anche corredato da immagini. Questo vorrà dire anche evidenziare semplicemente le proprie capacità manuali o gli hobbies preferiti. Un sistema geolocalizzato delle competenze sul territorio italiano e internazionale, potrà dare agli operatori di RSF e a chiunque altro desideri accedervi, la possibilità di intercettare nel momento del bisogno le persone adatte nella specifica località richiesta.

Commenti

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato




Logo_GDA
alinari
archeo
archeomatica