Il MIBACT per la sanificazione da contagio Covid19 – Ecco le linee guida degli Istituti

12 Mag 2020 | Sotto News | Scritto da | 0 commenti
Abbiamo ritenuto utile riunire i tre documenti relativi linee guida pubblicate dal MIBACT  lo scorso 7 aprile, in merito alla sanificazione da Covid-19 di ambienti e beni mobili di interesse culturale. Le direttive sono state  elaborate: dall'Istituto Centrale per il Restauro , dalI'Istituto Centrale per la Patologia del Libro e dall'Opificio delle Pietre Dure. In tutti i documenti si affronta il problema del rapporto tra la compatibilità delle linee guida dettate dal “Protocollo condiviso di regolamentazione delle misure di contenimento per il contrasto e il contenimento della diffusione del Covid-19 negli ambienti di lavoro” sottoscritto dal Governo e le parti sociali il 14 marzo u.s. e integrato il 24 aprile, e le esigenze e gli accorgimenti necessari nel caso di trattamento in ambienti ove siano esposti, conservati e depositati beni culturali. 

L’ICR suddivide la sua comunicazione in due documenti, Misure di contenimento per il contagio da Coronavirus – Verifica delle compatibilità̀ con le esigenze di tutela e conservazione del patrimonio culturale nel quale si affronta in linea generale il rapporto di compatibilità tra le sostanze chimiche indicate nel Protocollo di Governo e i materiali costitutivi dei Beni Culturali. E l’allegato Pulizia e Sanificazione  nel quale si entra nel dettaglio attraverso uno schema sulle procedure e le sostanze da utilizzare in relazione ai diversi materiali.

L’OPD pubblica Misure di contenimento per la prevenzione dal contagio da coronavirus. Verifica della compatibilità di sanificazione degli ambienti con le esigenze di Tutela e Conservazione del Patrimonio Culturale  dove attraverso una descrizione dettagliata  si affrontano le diverse problematiche sull’argomento. 

Nei documenti pubblicati da ambedue gli istituti si sottolinea l’importanza di affidare le operazioni di sanificazione di ambienti in cui sono presenti superfici di pregio e contenuti Beni Culturali, a Restauratori di Beni Culturali qualificati secondo le leggi vigenti.

 

L’ICPAL pubblica Linee guida per la gestione delle operazioni di sanificazione e disinfezione degli ambienti di Archivi e Biblioteche – Misure di contenimento per il rischio di contagio da Coronavirus (COVID-19)  dove vengono dettate metodologie e materiali per la sanificazione degli ambienti e dei beni mobili degli Istituti Archivistici e delle Biblioteche.

Tutti gli Istituti si esprimono più o meno omogeneamente in merito ai materiali da utilizzare, qualche differenza la si può notare sulle metodologie di intervento.

In aggiunta alle linee guida sulla sanificazione, RSF come anticipato nell’articolo pubblicato su questo sito il 4 maggio scorso, ha intenzione di proporre alle istituzioni che i Restauratori di Beni Culturali ottengano il coordinamento o la Direzione Tecnica presso le imprese di pulizie che si occupano della igienizzazione ordinaria di Chiese, Musei ed altri luoghi della cultura. L’argomento è vasto e va affrontato con cautela, è importante che i professionisti del Restauro si possano coordinare al meglio con le imprese di pulizie, che da sempre occupano di questo settore in maniera esclusiva, proponendo liberamente metodologie di intervento, prodotti e sostanze da utilizzare.

Buona lettura

Alessandra Morelli – Vice Presidente di RSF Italia

 

 


					
					    
            

Commenti

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato




Logo_GDA
alinari
archeo
archeomatica