Da In Terris ” Il caso del Colosseo fa tremare i restauratori”

14 Feb 2015 | Sotto Rassegna Stampa | Scritto da | 0 commenti

di Aurora de Filippi

Continuano le polemiche che riguardano le preoccupazioni sul restauro del Colosseo a Roma: Paolo Pastorello, presidente di Restauratori senza Frontiere, indirizza al Premier Renzi al Ministro Franceschini. Nella lunga missiva si chiedono innanzitutto le dovute spiegazioni riguardo l’affidamento dei grandi e delicati lavori ad una ditta edile piuttosto che ad un’equipe di professionisti esperti nelle operazioni di restauro di monumenti come il celebre Anfiteatro Flavio.

I timori sorti sul grande monumento romano, simbolo per eccellenza della Città Eterna, si accompagna a quelli per il futuro della categoria dei restauratori,che già versa in una condizione di grande precarietà, con incertezze riguardo al riconoscimento della loro professionalità.Il caso del Colosseo è eclatante, ma risulta essere solo uno tra i vari esempi di restauro del patrimonio culturale, trattato come una qualsiasi opera edile di tipo civile, con tecniche che non rispettano la natura dell’edificio.

 

Leggi l’articolo completo Il caso del Colosseo fa tremare i restauratori pubblicato su In Terris l’ 11 febbraio 2015

Commenti

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato




Logo_GDA
alinari
archeomatica