Marina Maugeri

Segretario - Socio Fondatore

Marina Maugeri

Marina Maugeri è Restauratore di Beni Culturali dal 1987 con competenza specialistica nel settore del restauro di dipinti su supporti murari, su tela e tavola e dal 1988 nel settore nel restauro degli affreschi. Nell’ambito della propria attività professionale dirige ed esegue interventi di restauro su beni vincolati di opere pittoriche, specializzandosi inoltre nella conservazione dei materiali lapidei, dei manufatti in stucco e mosaico, maturando anche esperienza in interventi sulle superfici decorate dell’architettura.

Dal 1989 al 2005 opera in qualità di Presidente e Direttore tecnico del “Consorzio Tecnici Conservazione e Restauro” in varie regioni d’Italia, in particolare nel Lazio e in Umbria.

Attualmente svolge regolarmente l’attività come Titolare e Direttore tecnico dell’Impresa individuale con affidamenti in proprio su beni tutelati di interesse storico artistico per conto di enti pubblici, soprintendenze, istituzioni ecclesiastiche.

Ha assunto e diretto interventi di restauro in vari settori di competenza:

In ambito archeologico, ha restaurato un tratto delle Mura Aureliane nei pressi di Piazza Sisto V (2013) e i lacerti di dipinti di epoca romana provenienti dalla Villa di Traiano ad Arcinazzo Romano (2002).

Nel settore delle superfici decorate dell’architettura, ha restaurato i prospetti della Chiesa S. Giovanni Battista de’ Genovesi a Roma (2009), della Chiesa S. Giovanni Calibita all’Isola Tiberina a Roma (2004) e dell’ex Chiesa di S. Francesco a Norcia con il rosone del sec XIV  (1999).

Nel settore lapideo, ha restaurato il gruppo scultoreo in marmo del “Monumento funebre di Melialuce Cicala” (d. 1481) a Roma, opera dello scultore Andrea Bregno (2009) e ha ricomposto il pavimento in mosaico (sec. XVI) della Fontana dell’Organo di Villa D’Este aTivoli (2002).

Nel settore dei dipinti murali e degli stucchi, ha restaurato gli affreschi nell’abside (XIV) e nella navata (sec. XII) della Chiesa di S. Maria in Pietrarossa a Trevi – PG (2005), gli affreschi di G. Baglione (sec. XVI) a Palazzo Altieri in Oriolo Romano (VT) (2001), i dipinti murali sec. XVI nel Palazzo dei Conservatori nei Musei Capitolini a Roma (2000), gli affreschi  di scuola umbra (dat. 1330) dell’abside e di Francesco Melanzio (1513) nella Chiesa S. Maria in Turrita a Turrita di Montefalco (PG), gli affreschi di Pierantonio Mezzastris (1472-74) nella Chiesa Madonna della Fiamenga a Foligno (1989).

Nel settore delle opere mobili lignee, ha restaurato la collezione degli arredi lignei nel Museo Canonica alla Fortezzuola di Villa Borghese, Roma (2000) e diverse tele.

In qualità di membro del C D dell’ARI “Associazione Restauratori d’Italia” ha curato l’edizione di articoli giornalistici e pubblicazioni sui temi della conservazione, del riconoscimento della professione e della tutela del patrimonio storico e artistico. Ha recentemente collaborato alla stesura del “Contratto Collettivo Nazionale Lavoro Dipendenti per il settore del restauro specialistico”. Nel 2009 ha anche preso parte all’organizzazione delle missioni di volontariato promosse dall’”A.R.I. – Protezione Civile Beni Culturali CB 90 AL1” in occasione del terremoto in Abruzzo. Ha maturato inoltre esperienze associative anche in altri comparti, partecipando a missioni internazionali di volontariato nell’ambito della cooperazione internazionale.

Logo_GDA
alinari
archeo
archeomatica