Alberta Campitelli

Storica dell'Arte - Soprintendenza di Roma Capitale

Alberta Campitelli

Specializzazione in Storia dell’arte -Diploma di Archivista e paelografo

Storica dell’arte, autore di numerosi volumi e studi sulle Ville di Roma e del Lazio, organizza e cura mostre di carattere storico artistico, organizza convegni sul tema e partecipa a convegni internazionali, è stata fellow del Centro Studi sui giardini della Harvard University a Washington. Tiene lezioni e seminari nelle Università italiane e straniere. E’ stata eletta dal 2007 nel Direttivo di ICOM Italia, organizzazione dell’UNESCO che si occupa di Musei e dal 2006 è rappresentante per l’Italia nell’ICOMOS IFLA, altra organizzazione dell’UNESCo che sceglie i siti patrimonio dell’umanità nel campo dei giardini e del paesaggio. Fa parte dell’Advisory board dell’American Academy. E’ nel Comitato Scientifico per il restauro dei giardini di Villa Medici, palazzo Barberini e Wilanow (Varsavia). Ha curato e diretto numerosi interventi di restauro nelle ville di Roma e aperto al pubblico quattro musei.

Funzionaria del Comune di Roma, Storica dell’arte presso la U.O. Monumenti Medioevali e Moderni della Sovrintendenza. In qualità di responsabile dei rioni Ripa, Sant’Angelo, Campitelli e Pigna, ha ideato il progetto del Museo storico dell’Isola Tiberina, sostenuto da un comitato scientifico internazionale, ha redatto uno studio sul quartiere industriale Ostiense individuandone le valenze da preservare. Come responsabile del X Municipio ha predisposto una guida alle emergenze archeologiche, storiche e architettoniche del territorio e realizzato numerose attività di conoscenza con le scuole, le realtà sociali e produttive (Fatme e Cinecittà). Ha fatto parte del Comitato Scientifico per le celebrazioni per i 500 anni dalla nascita di Raffaello (1483-1983), curando mostre e cataloghi. – COMUNE DI ROMA

Responsabile presso la U.O. Ville e Parchi Storici di vasti settori territoriali comprendenti Villa Borghese, Villa Torlonia, Pincio, Villa Mazzanti, Villa Ada Savoia, Villa Leopardi, Villa Mercede, ecc.. In tale ruolo ha organizzato il primo convegno internazionale sui temi della conoscenza, conservazione e gestione delle ville storiche, in collaborazione con il Ministero per i beni Culturali, tenutosi nel 1985. Ha effettuato una completa ricognizione delle proprietà comunali nel settore, ha avviato e diretto interventi di restauro in Villa Torlonia, Villa Borghese e in numerose ville minori, promosso studi e ricerche per la valorizzazione del patrimonio comunale. – COMUNE DI ROMA

Ha coordinato un gruppo di 50 storici dell’arte, archeologi e architetti ai quali erano affidati i diversi settori territoriali. Ha organizzato convegni internazionali, “Ville e Giardini tra Ottocento e Novecento” “Villa Borghese: storia e gestione”, dei quali sono stati pubblicati gli atti. Ha rappresentato la Sovrintendenza capitolina presso istituzioni italiane e straniere. Nel 2003 è stata incaricata dal Sindaco Walter Veltroni del coordinamento degli eventi in occasione del centenario dell’apertura al pubblico di Villa Borghese. – COMUNE DI ROMA

2006-2013 a seguito di concorso pubblico, vinto con il massimo dei voti, è stata nominata Dirigente Beni Culturali, ed ha continuato a dirigere la U.O. Ville e Parchi storici, in continuità con gli incarichi precedenti. Ha contribuito a promuovere interventi di restauro, di divulgazione e conoscenza del patrimonio, mediante pubblicazioni e partecipazione a convegni nazionali ed internazionali. Ha ideato e realizzato, ed attualmente dirige, il-Museo della Casina delle Civette in Villa Torlonia, 1997 -Museo del Casino dei Principi in Villa Torlonia, 2002

Museo del Casino Nobile in Villa Torlonia, 2006 -Museo Carlo Bilotti in Villa Borghese, 2006 -Museo della Scuola Romana in Villa Torlonia, 2007 Con Ordinanza del Sindaco 129 del 13 giugno 2013 è stata nominata direttore ad interim dell’Ufficio di Scopo MACRO. – COMUNE DI ROMA

Logo_GDA
alinari
archeo
archeomatica