Deaglio Federico

Simpatizzante di Restauratori Senza Frontiere

Info

Nazione
ITALIA
Città
SALUZZO

Contattami

Profilo Professionale

Professioni
Restauratore Collaboratore - Collaboratore Restauratore
    Specializzazioni:
            Intonaci e Stucchi
            Materiali Lapidei - Marmo, Pietra Calcarea,
            Superfici dipinte - Affreschi, Dipinti murali A secco, Dipinti su Tavola, Dipinti su Tela, Legno Dorato, Legno Policromo,

Decoratore d'interni

Istruzione
Laurea
Accademia delle Belle Arti di Cuneo
Conservazione e Restauro dei Beni Culturali
  • 2017-10-10

Esperienza formativa
Nelson Restauri S.R.L. Conservazione e restauro opere d’arte
  • Restauro conservativo della Cupola della Chiesa di Santa Croce a Cuneo: - Stuccature con malta fine e con polvere di marmo di stucchi in aggetto. - Pulitura a secco con spugne wishab e pulitura con acqua distillata. - Impacchi di polpa di cellulosa con acqua distillata e deionizzata per estrarre le effluorescenze saline. - Iniezioni di malta fine a basso peso specifico su aree particolarmente danneggiate con sollevamento dell’intonaco a causa dei sali (infiltrazione d’acqua). - Reintegro pittorico di dipinti murali a buon fresco e mezzo fresco con tecnica ad acquerello
  • Cuneo
  • 2 mesi
Moselli - Barrera Restauro e conservazione opere d'arte
  • - Stuccature con colla di coniglio e gesso e con stucco in pasta, risarciture lacune e reintegro pittorico con colori a vernice (rigatino o selezione cromatica) su statua in cartapesta “San Giuseppe con il bambino, S. Giovannino e Putti”, eseguita dallo scultore Giovanni Battista Bernero negli anni 1764/1765.- Pulitura con tensioattivi anionici non ionici (contrad 2000), stuccature con araldite e stucco in pasta e reintegro pittorico(selezione effetto oro) con colori a vernice di cornice lignea con foglia d’oro. - Pulitura con solvagel e m.e.c. per la rimozione della vernice ossidata su tela dipinta con tecnica ad olio, del 1700.
  • Torino, Via Andorno, 7
  • 2 mesi
Re Stefania - Restauratrice e pittrice
  • Restauro conservativo del Castello di Morozzo (CN): - Descialbatura di ritinteggiature a tempera decoesa con impacchi di acqua demineralizzata e ove necessario con soluzione di carbonato d’ammonio (triammonio citrato), rimozione meccanica a bisturi. - Stuccature con malta di grassello di calce e inerte di adeguata granulometria. - Reintegro pittorico con pigmenti in polvere e latte di calce su decorazioni murali. - Protezione finale dei dipinti murali con pittura silossanica trasparente a spruzzo per esterno.
  • Morozzo (cuneo)
  • 3 mesi

Lingue
Inglese
  • Parlato: buono
  • Scritto: ottimo
  • Comprensione: ottimo
francese
  • Parlato: buono
  • Scritto: buono
  • Comprensione: buono
Spagnolo
  • Parlato: buono
  • Scritto: buono
  • Comprensione: buono

Logo_GDA
alinari
archeo
archeomatica