Finalità

 

La visione

Restauratori Senza Frontiere promuove la tutela dei beni culturali e dell’arte coinvolgendo, anche in forma di volontariato, professionisti del restauro e della conservazione altamente specializzati negli specifici settori.

La presenza sul territorio nazionale e internazionale di adeguate figure professionali – anche attraverso interventi di formazione delle risorse umane locali – sarà elemento distintivo delle attività dell’associazione e consentirà di contribuire alla salvaguardia del Patrimonio dell’Umanità e allo sviluppo socio-culturale delle popolazioni coinvolte.

L’associazione è per sua natura aperta a tutti coloro che sentono di poter contribuire con la propria esperienza, formazione, per mecenatismo o per pura vocazione.

 

 

La missione

Restauratori Senza Frontiere è un’associazione senza scopo di lucro che opera per fini di utilità sociale nel settore della salvaguardia dei beni culturali.

I suoi obiettivi sono:

Promuovere la ricerca delle fonti di finanziamento delle attività statutarie per garantire gli equilibri finanziari dell’associazione, sia attraverso contribuzioni volontarie, sia per mezzo di finanziamenti pubblici o privati di propri progetti.

Operare con approcci di progetto di tipo integrato e, nella gestione delle emergenze, con logiche di mobilitazione e volontariato.

Effettuare interventi di tutela del patrimonio artistico-culturale, sia sul territorio nazionale, sia all’estero.

Accertare le competenze e le capacità dei professionisti che si renderanno disponibili e realizzare localmente corsi formativi per adeguare, ove fosse necessario, le competenze degli operatori da integrare nei progetti.

Gestire le attività pianificate sulla base di una banca dati dei professionisti e delle risorse umane acquisite, della loro consistenza per tipologia di competenza e distribuzione territoriale, nonché delle reperibilità disponibili per eventuali emergenze, sulla base dei criteri dei selezione previsti nel Regolamento dell’associazione.

Logo_GDA
alinari
archeo
archeomatica