Pubblichiamo i video degli interventi della Giornata di Studio di RSF “DOVE VA IL RESTAURO ITALIANO: Problemi e Proposte”

22 Dic 2015 | Sotto News | Scritto da | 0 commenti
IMG_7074 ok rid

Riproponiamo qui di seguito lo schema di programma della Giornata di Studio di RSF Italia svoltasi a Roma lo scorso 20 novembre presso la Sala Alessandrina dell’Archivio di Stato, integrato con le riprese video complete dei contributi dei relatori che hanno partecipato al convegno. E’ sufficiente cliccare sul nominativo del relatore che si desidera ascoltare (tracciato in viola), per accedere alla ripresa video. Nell’ultima parte dell’ articolo le biografie dei relatori partecipanti. 

Qui di seguito gli scopi, le motivazioni, le finalità e i destinatari della giornata:


Scopo – Motivazioni – Finalità

Dare una risposta alle situazioni conflittuali e alle polemiche suscitate a volte dagli interventi di conservazione e restauro; definire un percorso, una road mapper cambiare le cose; dare impulso allo studio e alla ricerca per migliorare le condizioni e la conservazione del patrimonio culturale.

I Destinatari

Istituzioni e Enti responsabili del patrimonio, studiosi e specialisti della conservazione e restauro dei Beni Culturali.

Nella prima parte della Giornata

Ci siamo proposti di illustrare la situazione attuale, in relazione con la complessità del sistema Beni Culturali e le problematiche connesse con la progettazione, l’affidamento e la realizzazione degli interventi di restauro e conservazione, con particolare riferimento ai Beni Architettonici e Archeologici, cercando di fare il punto riguardo al trattamento dei manufatti e dei materiali storicizzati e ai beni storico-artistici e archivistici. 

Nella prima Sessione

Sono stati affrontati gli aspetti della formazione e delle competenze degli operatori che svolgono i ruoli di maggiore importanza nelle diverse fasi della diagnosi, progettazione e realizzazione degli interventi conservativi.

Nella seconda Sessione

Sono stati discussi gli aspetti economici, legislativi e gestionali, cercando di chiarire le relazioni tra i vari aspetti teorico / metodologici, legislativi e di gestione degli appalti, di formazione dei diversi specialisti.

Nella terza Sessione

I punti di vista del Terzo settore,  le Associazioni no-profit e le Associazioni professionali, illustrati dai rispettivi presidenti, sono stati discussi in una Tavola Rotonda.

A conclusione della Giornata è stata data lettura della bozza del documento introduttivo al MANIFESTO DEL RESTAURO ITALIANO, che sarà pubblicato prossimamente in forma sottoscrivibile on-line e, dopo la raccolta delle firme, consegnato al Ministro DARIO FRANCESCHINI.


image3

image1

PROGRAMMA SVOLTO DURANTE LA GIORNATA DI STUDIO

Ore 9.00 APERTURA DEI LAVORI

9.15 – 9.45

Caterina Bon Valsassina (video):, “Saluto del MiBACT”
Silvia Costa (video):,“Saluto della Commissione Cultura e Istruzione del Parlamento Europeo”
• Paolo Buonora:, “Saluto del Direttore dell’Archivio di Stato”
Paolo Pastorello (video), “Che cosa è RSF e perché questa Giornata di Studio”

9.45 – 10.00

 • Pietro Petraroia (video):
La conservazione dei Beni culturali nel sistema della tutela: norme, prassi, attori, contraddizioni

10.00 – 10.15

 • Francesco Giovanni Albisinni (video):
Aspetti legislativi della Tutela e della Conservazione dei Beni Culturali

10.15 – 10.30

Francesco Prosperetti (video)
I problemi delle Stazioni Appaltanti nell’affidamento e nella gestione degli appalti per gli interventi di conservazione e restauro.

I SESSIONE

ASPETTI DELLA FORMAZIONE E DELLE COMPETENZE moderatori Giorgio Bonsanti e Marisa Laurenzi Tabasso

10.30 – 11.15

 Caterian Bon Valsassina (video):
Le iniziative del MiBACT/MIUR per la formazione dei restauratori/conservatori.

11.15 – 11.30  BREVE PAUSA CAFFE’

11.30 – 12.15

 Elisabetta Pallottino, Rocco Mazzeo (video):
La situazione attuale per la formazione degli architetti/restauratori e degli scientifici per la conservazione.

12.15 -13.00

 Gisella Capponi, Clemente Marsicola, Maria Letizia Sebastiani (video):
L’opinione dei Direttori e dei rappresentanti della Scuole di Alta Formazione e degli Istituti Centrali del MiBACT: ISCR, OPD, ICCD, ICPAL.

13.00 – 13.15

 Bruno Zanardi (video):
Il conseguimento della qualifica professionale di restauratore di beni culturali

13.15 – 13.45

 Discussione e risposte a eventuali domande dei partecipanti

13.45 – 14.30 PAUSA PRANZO

II SESSIONE

ASPETTI ECONOMICI, LEGISLATIVI E GESTIONALI   moderatore Pietro Petraroia 

14.30 – 14.45

 Alessandro Hinna (video):
Gli aspetti economici della Tutela e della Conservazione dei BBCC.

14.45 – 15.00

 Discussione e risposte a eventuali domande dei partecipanti

III SESSIONE

IL TERZO SETTORE: ASSOCIAZIONI NO-PROFIT E ASSOCIAZIONI PROFESSIONALI  moderatore Edek Osser

15.15 – 16.15

Samer Abdel Ghafour, Maurizio di Stefano, Maria Grazia Messina, Pietro PetraroiaLedo Prato , Rosalia Varoli (video):
L’opinione delle Associazioni senza fine di lucro: AinSYRIA, ICOMOS, CUNSTA, ITALIA NOSTRA, MECENATE 90, ICOM.

16.15 – 16.30

 Discussione e risposte a eventuali domande dei partecipanti

16.30 – 18.00

TAVOLA ROTONDA (video): il punto di vista delle Associazioni Professionali, illustrato dai rispettivi Presidenti e coordinato da Paolo Pastorello (RSF), con il supporto per la comunicazione di Edek Osser e Fabio Isman:

 • Claudio Calastri – ARCHEOIMPRESE; 
 • Luigi Campanella – IACS;
 • Daphne De Luca – ORA;
 • Antonella Docci – ARI; 
 • Aurelio Misiti – CNIM;
 • Carla Tomasi – FINCO CULTURA;
 • Emanuele Vitulli – AReN

18.00 – 18.15

 Discussione e risposte a eventuali domande dei partecipanti

18.15 – 18.30

• Lettura del documento  (video)che espone i temi del Manifesto del Restauro italiano, che  sarà pubblicato prossimamente in forma sottoscrivibile on- line e, infine, consegnato al Ministro Dario Franceschini.

Ore 18.30     CHIUSURA DEI LAVORI


Biografie dei relatori che hanno partecipato al convegno

Giorgio Bonsanti

E’ membro del Comitato Scientifico di Restauratori senza Frontiere Italia.

Già Professore Ordinario all’Università di Firenze e all’Università di Torino, dove ha insegnato Storia e Tecniche del Restauro, è tuttora docente presso l’Università di Macerata, sede di Fermo. E’ stato Soprintendente dell’Opificio delle Pietre e Dure e Laboratori di Restauro di Firenze e ha promosso il riconoscimento dell’Opificio come Istituto di alta formazione e studio, ricoprendo anche l’incarico di Direttore responsabile della Rivista OPD Restauro. Svolge tuttora attività di consulenza come Storico dell’Arte per la realizzazione di numerosi progetti di restauro e museologia in Italia e all’estero.

Caterina Bon Valsassina

E’ membro del Comitato d’Onore di Restauratori senza Frontiere Italia. E’ Direttore generale della Ricerca ed Educazione del Mibact. Già Direttore Regionale per i beni culturali e paesaggistici della Lombardia, ha ricoperto anche la carica di Direttore dell’ICR, Istituto Centrale per il restauroIn passato, ha rivestito vari importanti incarichi in diverse Soprintendenze, da Ispettore storico dell’arte dirigendo i Laboratori di restauro delle Soprintendenze di Roma e di Perugia e come funzionario nel ruolo di Soprintendente per il patrimonio storico artistico di Milano

Paolo Buonora

E’ Direttore dell’Archivio di Stato di RomaÈ responsabile del sito di consultazione virtuale Imago dell’Archivio di Roma. Ha lavorato presso la Soprintendenza archivistica per il Lazio e successivamente agli Archivi di Stato, per i quali ha curato la pubblicazione Guida Generale degli Archivi, dedicandosi all’importante opera di digitalizzazione dei documenti, in collaborazione con i progetti europei Digicult e Minerva.

Claudio Calastri

E’ Presidente di Archeoimprese. Archeologo e ricercatore presso la Seconda Università di Napoli in Metodologie Conoscitive per la Conservazione e Valorizzazione dei Beni Culturali, è autore di numerose pubblicazioni di carattere scientifico in ambito archeologico. E’ anche coordinatore dell’Associazione Ante Quem.

Luigi Campanella

E’ Presidente di I.A.CS, Italian Association of conservation ScientistsProfessore Ordinario di Chimica del Restauro presso l’Università degli Studi di Roma La Sapienza, è Coordinatore del Polo Museale de La Sapienza e ricopre l’incarico di Direttore del Centro Interdipartimentale per le Scienze Applicate alla protezione dell’Ambiente e dei Beni Culturali.

Gisella Capponi

E’ Direttore dell’ISCR, Istituto Superiore per la Conservazione ed il Restauro di Roma, Già docente presso l’ICR dei corsi sui “Materiali lapidei dei monumenti: problemi di conservazione“, in qualità di Funzionario ha ricoperto incarichi come Architetto in varie Soprintendenze, progettando e dirigendo numerosi importanti restauri, sull’Arco di Traiano a Benevento, sul Complesso Conventuale di San Francesco di Paola a Roma, il Tempietto di San Pietro in Montorio, ecc. Insegna presso Università statali e private a Napoli, Viterbo, Palermo e Roma ed è autore di numerose pubblicazioni.

Daphne De Luca

E’ Vice Presidente di O.R.A., Organizzazione Restauratori Alta Formazione.Professoressa in Tecnologie per la Conservazione e il Restauro dei Beni Culturali presso l’Università “Carlo Bo” di Urbino. E’ Restauratore di beni culturali, diplomata presso l’ICR, Istituto Centrale per il Restauro, di Roma e membro del Comitato di redazione della Progetto Restauro, rivista per la quale scrive di tematiche inerenti il restauro.

Maurizio Di Stefano

Presidente dell’ICOMOS, International Council on Monuments and SitesComitato Nazionale Italiano fino al 2010, è stato anche Presidente del Comitato Tecnico Scientifico per l’Architettura e l’Arte Contemporanee presso il Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Componente del Consiglio Superiore per i Beni Culturali e Paesaggistici del Ministero per i Beni e le Attività Culturali. Ha svolto la sua attività in diversi campi, dal restauro monumentale, al coordinamento per le grandi opere, con incarichi di progettazione e direzione dei lavori. E’ anche Giornalista e ha diretto importanti riviste di settore. Docente nell’ambito di corsi universitari anche post-lauream, collabora con istituzioni di ricerca ed università e enti.

Antonella Docci

E’ Presidente di A.R.I., Associazione Restauratori d’Italia. Restauratore di beni culturali, è esperta da molti anni di problematiche del settore con riferimento in particolare allo sviluppo delle imprese di beni culturali e al riconoscimento della professione del restauratore. Opera da tempo nell’ambito della conservazione e restauro, realizzando interventi su importanti opere d’arte e monumenti storici.

Samer Abdel Ghafour

Archeologo, di origine siriana, ha diretto numerose missioni in Siria, dirigendo anche il Museo Archeologico di Aleppo. Ha anche fondato il network Archaeology in Syria.

Alessandro Hinna

E’ Professore associato in Organizzazione Aziendale presso l’Università degli Studi di Roma a Tor Vergata, dove è anche Direttore del Master in “Economia della Cultura: Politiche, Governo e Gestione

Si occupa per conto del Mibact di effettuare analisi economiche nell’ambito dei beni culturali e del no-profit come consulente del settore Direzione e Valorizzazione.

Fabio Ismam

E’ Giornalista professionista Già Redattore di Il Messaggero di Roma, ha scritto per importanti testate nazionali. E’ esperto di tematiche inerenti l’arte e la cultura e ha dedicato a questi argomenti numerosi approfondimenti con libri e pubblicazioni.

Collabora tuttora a diverse testate specializzate rivolte al settore dei beni culturali, fra cui Il Giornale dell’Arte, Bell’Italia e Artemagazine, di cui è stato anche Direttore editoriale.

Clemente Marsicola

E’ Responsabile del Servizio tutela Laboratorio fotografico dell’ICCD., Istituto Centrale per il Catalogo e la Documentazione.

Per il Laboratorio della fotografia si occupa di rilevamenti fotografici e della raccolta del materiale fotografico dei fondi storici, delle foto aeree e dell’attività di foto interpretazione, provvedendo alla raccolta di materiale fotografico, ivi compresi i fondi storici, le foto aeree e i rilevamenti fotografici.

Rocco Mazzeo

E’ Professore ordinario presso l’Università di Bologna, dove dirige il Dipartimento di Chimica dell’ambiente e dei beni culturali. Presidente del Corso di Laurea Magistrale Internazionale Science for the conservation restoration of cultural heritage, si dedica agli Studi archeometrici e diagnostici finalizzati alla caratterizzazione dello stato di conservazione, costituzione materica e fenomeni di degrado e sviluppo di nuovi materiali e metodi di intervento su beni culturali.

Maria Grazia Messina

E’ Professoressa di Storia dell’Arte Contemporanea presso l’Università di Firenze e coordinatrice della Scuola di Dottorato interuniversitaria in Storia dell’Arte e dello Spettacolo presso le Università di Firenze, Pisa, Siena. E’ anche Presidente della Consulta Universitaria Nazionale per la Storia dell’Arte e Presidente del Comitato tecnico-scientifico di settore presso il Mibact per l’Arte e l’Architettura contemporanee.

Aurelio Misiti 

Professore ordinario di Ingegneria Sanitaria-Ambientale. E’ Presidente del CNIM, Comitato Nazionale Italiano Manutenzione. Nel 2011 ha ricoperto l’incarico di sottosegretario di Stato al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e nello stesso anno è stato nominato Viceministro con delega alle Infrastrutture del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti

Edek Osser

E’ membro del Comitato Scientifico di Restauratori senza Frontiere Italia. Giornalista professionista, scrive per Il Giornale dell’Arte e si occupa anche della realizzazione di decine di documentari d’arte per grandi mostre e musei.

Ha maturato diverse esperienze nell’editoria e in campo televisivo per la RAI, dove è stato caporedattore centrale al Tg2 e ha svolto servizi speciali e numerose inchieste. E’ stato anche vicedirettore della Rete Tv della Rizzoli.

Elisabetta Pallottino

E’ Professore ordinario di Restauro architettonico, presso facoltà di Architettura Università Roma TRE, dove insegna Teoria e storia del restauro, Restauro archeologico e dirige il Laboratorio di restauro dei monumenti. Direttore del Dipartimento di Architettura, è anche membro del Consiglio scientifico e della Giunta del CROMA, Centro di Ateneo per lo studio di Roma, e del Consiglio scientifico dell’ARCO, Associazione per il recupero del costruito.

Paolo Pastorello

E’ Presidente di Restauratori senza Frontiere Italia. Restauratore di beni culturali, si è formato presso l’ICR, Istituto Centrale per il Restauro e opera da diversi anni nel campo della conservazione e del restauro, intervenendo su importanti opere d’arte e monumenti storici, fra cui recentemente i dipinti murali e gli stucchi della Galleria dei Carracci a Palazzo Farnese, Roma. Svolge da lungo tempo anche attività didattica e di consulenza per Istituzioni nazionali e internazionali fra cui l’ISCR e ICCROM, International Centre for the Preservation and Restoration of Cultural Property, e ha partecipato a progetti di grande valore culturale per la tutela di importanti monumenti del World Heritage.

Pietro Petraroia

E’ membro del Comitato Scientifico di Restauratori senza Frontiere Italia. Già Dirigente dei “Progetti speciali ed expo Milano 2015“, è stato anche Direttore della funzione specialistica Valorizzazione del patrimonio artistico regionale della Regione Lombardia e Direttore generale nella giunta della Regione Lombardia. Professore del corso di laurea in Economia dei beni culturali presso l’Università Bocconi di Milano e Professore a contratto di Legislazione dei beni culturali presso l’Università cattolica del Sacro cuore di Milano, è stato per diversi anni anche docente di Storia dell’Arte all’ISCR di Roma. Come Funzionario nel Mibact ha ricoperto il ruolo di Soprintendente per la Lombardia occidentale e responsabile della Pinacoteca di Brera.

Leonardo Vincenzo Prato

E’ membro del Comitato Scientifico di Restauratori senza Frontiere Italia. Segretario Generale dell’Associazione Mecenate 90, è esperto di problematiche giuridico-amministrativo relative ai beni culturali per le più importanti città italiani: Roma, Torino, Firenze, Venezia, Milano. Ha svolto per il Mibact diverse analisi finalizzate allo sviluppo di strumenti e programmazione, maturando una ventennale conoscenza nella messa a punto e sperimentazione di modelli innovativi per la gestione del patrimonio culturale in relazione al territorio.

Francesco Prosperetti

E’ Soprintendente della Soprintendenza Speciale per il Colosseo, il Museo Nazionale Romano e l’Area Archeologica di Roma. E’ stato anche Direttore Regionale Beni Culturali e Paesaggistici del Lazio e Direttore Regionale Beni Culturali e Paesaggistici della Calabria e ha diretto numerosi interventi di restauro architettonico, fra cui quello della Certosa di S. Lorenzo a Padula con la sua riqualificazione in un grande centro per la promozione dell’Arte e del Paesaggio.

Maria Letizia Sebastiani

E’ Direttore dell’ICRCPAL, Istituto Centrale per il Restauro e la Conservazione del Patrimonio Archivistico e Librario. Già Direttore della Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze, della Biblioteca Reale di Torino, della Biblioteca Nazionale Marciana di Venezia, è membro di numerosi comitati nazionali e di commissioni/gruppi di lavoro e Docente di Biblioteconomia e bibliografia presso Università del Piemonte Orientale Amedeo Avogadro di Vercelli.

Marisa Laurenzi Tabasso

E’ Presidente Onorario e Presidente del Comitato Scientifico di Restauratori senza Frontiere Italia. E’ Professore a contratto all’Università La Sapienza di Roma, dove insegna Trattamento e conservazione dei materiali lapidei nell’ambito del Corso di Laurea in Scienze applicate ai beni culturali ed alla diagnostica per la loro conservazioneHa lavorato come chimico presso l’ICR, Istituto Centrale per il Restauro, dirigendo il Laboratorio di Prove sui Materiali e presso l’ICCROM, International Centre for the Preservation and Restoration of Cultural Property, E’ stata tra i promotori della Commissione UNI-NorMAL, istituita Mibact e CNR per la definizione di metodologie standard da applicare sui materiale lapidei.

Carla Tomasi

E’ Vice-Presidente di Restauratori senza Frontiere Italia. Restauratore di beni culturali Restauratore, si è formata presso l’ICR, Istituto Centrale per il Restauro, maturando nel tempo un’importante esperienza su problematiche della conservazione e restauro delle opere d’arte. Opera da diversi anni nel settore, realizzando interventi su importanti opere d’arte e monumenti storici. Attualmente è anche Presidente di FINCO, Federazione Industrie Prodotti Impianti Servizi ed Opere Specialistiche per le Costruzioni, ed è stata per anni Presidente di A.R.I., Associazione Restauratori d’Italia.

Rosalia Varoli Piazza

E’ membro del Comitato Scientifico di Restauratori senza Frontiere Italia. E’ Special Adviser del Direttore Generale dell’ICCROM, International Centre for the Preservation and Restoration of Cultural Property, di cui in passato è stata coordinatrice dei corsi. E’ stata anche docente presso l’ICR, Istituto Centrale del Restauro, di Teoria del Restauro e Storia dell’Arte. Già Professore presso l’Università della Tuscia, di Storia delle arti applicate e di Storia del restauro, ha ricoperto ruoli direttivi presso vari organismi internazionali, fra cui l’ICOM, Conservation Committee e il CIETA, Centre International d’Etude des Textiles Anciens.

Emanuele Vitulli

Presidente di A.Re.N., Associazione Restauratori Napoletani. Restauratore di beni culturali Restauratore, è esperto di problematiche della conservazione e restauro delle opere d’arte e di gestione delle imprese del settore. Opera nel settore del restauro, maturando un’esperienza consolidata e realizzando interventi su importanti opere d’arte.

Bruno Zanardi

E’ Professore associato di “Teoria e tecnica del restauro” presso l’Università “Carlo Bo” di Urbino “Restauratore di beni culturali, si è formato presso l’ICR e ha lavorato su alcuni dei più importanti monumenti italiani, tra cui i rilievi dell’Ara Pacis e della Colonna Traiana, gli affreschi della Basilica di Assisi e di Pietro da Cortona in Palazzo Barberini a Roma. E’ fra i fondatori presso l’Università di Urbino del primo corso di Laurea Magistrale per la formazione dei restauratori.

 

 

Commenti

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato




Logo_GDA
alinari
archeo
archeomatica